Innsbruck

InnsbruckInnsbruck è il capoluogo dello Stato Federato austriaco del Tirolo, ai tempi capitale della regione storica della Principesca Contea del Tirolo. Si tratta di una delle città più belle delle alpi; vanta la presenza di numerose opere architettoniche in stile barocco, rinascimentale e gotico. Innsbruck non è quindi solo natura e sci, ma anche arte moderna e contemporanea.

Ma cosa c’è da vedere a Innsbruck? Sicuramente da non perdere è il Palazzo Imperiale, antica residenza dei conti del Tirolo. Il primo a far costruire un castello fu l’arciduca Sigismondo, poi grazie all’imperatrice Maria Teresa, intorno alla metà del settecento fu rinnovato in stile rococò. Per chi visita le sale del castello, consigliamo di soffermarsi di più sulla stupenda sala delle feste, dove sono presenti diversi ritratti della famiglia imperiale e di Maria Teresa stessa. Si prosegue poi con la visita alla cappella, agli appartamenti imperiali e ai giardini.

Di rilevante importanza a Innsbruck è anche il famoso monumento funerario di Massimiliano I, considerato il più importante d’Europa. L’opera è composta da un sarcofago vuoto, con tutti intorno 24 rilievi in cui si narra la vita dell’imperatore. Nella cappella che lo custodisce è presente anche un organo di epoca rinascimentale costruito dall’artista Jörg Ebert, di pregio perché molto raro.

Ma il vero simbolo della città di Innsbruck sono le facciate dei palazzi del centro storico, risalenti al periodo gotico e barocco. La strada più bella è la Herzog-Friedrich-Strasse, mentre a sud della città è possibile ammirare un’altra straordinaria attrattiva: il tetto d’oro. Si tratta di un tetto costruito sopra alla vecchia residenza dell’arciduca Federico IV in occasione delle sue nozze con Bianca Maria Sforza. È composto da ben 2657 tegole di bronzo, placcate oro che volevano simboleggiare quanto Innsbruck fosse il centro di tutta Europa. Dal 2003 il tetto d’oro è sede della “segreteria internazionale della convenzione alpina”, ossia il gruppo delle 8 nazioni che hanno aderito a un progetto per la salvaguardia dell’ecosistema delle Alpi.
Parlando di natura, ad Innsbruck sorge il famoso Alpenzoo. Si tratta dello zoo più alto d’Europa, essendo ubicato a 750 metri dal livello del mare. Si tratta di un vero e proprio zoo tematico, unico nel suo genere, in grado di mostrare a tutti, grandi ma soprattutto piccini, le 150 specie che vivono nell’habitat delle Alpi. Lo zoo accudisce ben 2000 animali ed è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 18 (in inverno chiude alle 17). Solo nella stagione estiva è possibile prenotare delle visite guidate serali.

Salisburgo
Salisburgo

Salisburgo è una delle città più affascinanti di tutta l’Austria. È una cittadina non molto affollata, conta infatti solo 150 mila abitanti[…]

Burgenland
Burgenland

Lo Stato di Burgenland è il più orientale e il più giovane tra tutti i Land austriaci. Confina a ovest con la[…]

Lienz
Lienz

Lienz è una città austriaca capoluogo del Tirolo orientale ed è situata ai piedi delle Dolomiti. È posta a 673 metri sul[…]

StAnton
Sankt Anton

Sankt Anton, precisamente Sankt Anton am Arlberg, è un comune dell’Austria facente parte del distretto di Landeck in Tirolo. Si tratta di[…]

Altre info
Tirolo
Tirolo

Il Tirolo è uno Stato Federato dell’Austria ed è diviso in due parti, il Tirolo del Nord e il Tirolo Orientale. Lo[…]

cucina-sacher
Cucina Austriaca

Forse non uno dei punti forti della tradizione (come del resto per tutte gli stati Mitteleuropei), ma anche la cucina austriaca ha[…]

Mozart
Mozart

Il più grande esponente della musica austriaca, ma in generale di tutta la musica classica è Wolfgang Amadeus Mozart, nato a Salisburgo[…]